mercoledì 9 settembre 2020

ORECCHINI A CERCHIO CON CRISTALLI TURCHESI

ORECCHINI A CERCHIO CON CRISTALLI TURCHESI

mercoledì 9 settembre 2020

 

Estate

sole, mare, colori e tanta voglia di Bijoux .

 

tutorial orecchini ad uncinetto

 

Stavolta parliamo di orecchini sempre realizzati ad uncinetto e con lo stesso filato utilizzato per il bracciale che vedete qui .

 

 

materiale per realizzare gli orecchini ad uncinetto

 E' una realizzazione davvero semplice:

●   inseriamo i  cristalli turchesi  in un filo di nylon e li chiudiamo a cerchio ( ho usato la misura mm 4).

 

tutorial orecchini handmade



●   con il filato scelto lavoriamo all'interno del cerchio tra i cristalli realizzando *1 m.b e 4 catenelle, saltiamo il cristallo e lavoriamo nello spazio successivo *ripetere lo schema fino alla fine del giro.

●   lavoriamo 4 m.b.in ogni arco di catenelle per tutto il giro

●   realizziamo un altro giro di m.b. ma stavolta inseriamo nella lavorazione i cristalli bianchi da mm 2,5, precedentemente inseriti nella bobina del filo, lavorando 1 m.b.per ogni m.b. sottostante ma alterniamo * 1m.b. vuota ed 1 m.b. con cristallo ( prima di chiuderla avviciniamo il cristallo e poi la chiudiamo in modo da bloccare il cristallo che sporgerà sul retro del lavoro) * 


particolare lavorazione ad uncinetto per orecchini

 

●   terminiamo il giro e chiudiamo la lavorazione con una m.bassissima.

●   ora voltiamo l'orecchino perchè il davanti sarà proprio il retro della nostra lavorazione.

 

spiegazioni orecchini a cerchi con cristalli e filato metallico

 

●   applichiamo le monachelle e gli orecchini sono pronti da indossare.


come realizzare orecchini a cerchi ad uncinetto



Facili da realizzare ma di grande effetto.

Un saluto a tutti e godetevi ancora giornate luminose e piene di sole

 

Eli

 


 

 


 

 

 

venerdì 7 agosto 2020

BRACCIALE AD UNCINETTO CON TURCHESI

BRACCIALE AD UNCINETTO CON TURCHESI

venerdì 7 agosto 2020

 
In estate sono sempre un po' pigra perchè sopporto molto male il caldo e quindi sono poco operativa.
 
Mi piace dedicarmi a lavori veloci e per questo spesso creo dei piccoli bijoux ad uncinetto perfetti da sfoggiare nella bella stagione.

Oggi vi voglio mostrare un elegante bracciale ad uncinetto che ho realizzato con un bellissimo filato metallico, color rame, comprato durante una visita in fiera creativa e che non avevo ancora utilizzato.
 
 
 
crochet bijoux

 
 
Lo schema non è di mia realizzazione ma fa parte di una serie di video tutorial che l'azienda produttrice del filato mette a disposizioe sul proprio sito per mostrarne l'utilizzo.

Il filato è il Sorrento di Fili e Forme n. 99054 tramonto d'inverno ed è un bel filato lucido da 0.7 mm che si presta benissimo ad essere lavorato con un uncinetto n.1.25.
 
Mi è piaciuto molto l'abbinamento con cristalli turchesi da mm 2.5 che risaltano ancora di piu in contrasto con il colore del filato.


tecnica realizzazione ad uncientto per bracciale handmade



crochet bijoux


bijoux handmade tutorial


come realizzare bracciali ad uncinettobracciale ad uncinetto handmade

Mi è piaciuto molto lavorare questo filato così lucido perchè rende il bijoux molto elegante.
 
                                                  Vi saluto e vi aspetto al prossimo post.
 
 

Eli 



venerdì 12 giugno 2020

AMO LEGGERE : SEGRETI SEPOLTI

AMO LEGGERE : SEGRETI SEPOLTI

venerdì 12 giugno 2020


Care amiche anche oggi torno con una recensione che riguarda una thriller che come sapete è un genere che  adoro leggere
                                    

 “Segreti sepolti” 

di Lisa Unger, edizioni  Giunti




Ed è stata una piacevole scoperta per la storia avvincente ben scritta e soprattutto carica di tante valenze psicologiche ed emozionali .

Ridley Jones ama la sua vita e se stessa.
Lavora come giornalista freelance e viene ritenuta nel proprio ambiente un ottimo giornalista;
vive  a New York, nella casa che aveva da studentessa, ed ama il quartiere cosi brillante e vario in cui abita.

Ha una famiglia che la sostiene nelle sue scelte e da cui si sente amata.

Ma questo bel ritratto della sua vita improvvisamente cambia quando, con un gesto istintivo, decide di salvare la vita ad un bambino, sul ciglio di un marciapiede, che, in compagnia della madre impegnata a curare il fratellino in passeggino, decide di attraversare la strada .
Ridley istintivamente si getta letteralmente e lo strappa via dalla strada e dal camion che stava per investirlo.
Improvvisamente la sua vita viene rivoltata e Ridley perde tutte le sue  certezze e non sa più neanche chi sia.
Questa suo gesto eroico la sbatte su tutti i notiziari ed  i giornali di New York ed assieme alla popolarità arriva una lettera anonima ed una foto di una bimba in compagnia di una donna e le parole

 “ sei tu mia figlia? “
Stranamente capisce che non è uno scherzo e rimane turbata poichè riconosce nella donna un volto a lei molto somigliante.
D'improvviso tanti pensieri e tante parole rimaste sospese nel tempo della sua vita sembrano trovare risposte.
Anche il suo rapporto filiale che la legava allo zio MAX, amico fraterno del padre e che alla sua morte le aveva lasciato in eredità una bella somma di denaro, sembra essere messo in discussione e visto in una prospettiva diversa .
I genitori non sorridono a queste sui dubbi che lei tranquillamente espone quasi a voler essere smentita, anzi li alimentano ancora di più, lasciando in sospeso le sue domande.
Anche il fratello Ace, che tanti anni addietro era andato via dalla vita della famiglia per tanti dissapori, la lascia con altre domande e nessuna risposta.

Da qui inizia il percorso della protagonista che la vede alla ricerca di una verità che passo dopo passo sembra stravolgerla sempre più .
Può davvero essere che lei non sia la ragazza brillante figlia del famoso medico Benjamin Jones pediatra affermato e stimato?
può essere che sia nata in un’altra famiglia?
e perché i suoi genitori negano con tutte le forze ed anzi ostacolano la sua ricerca della verità?

Queste sono le domande che la tormentano e Ridley si sente abbandonata ma non demorde;
deve conoscere e si vede dunque costretta a recupare tutti i tasselli per ricostruire il  proprio passato, investigando su tutte le  persone a lei più care, ma così facendo si avvicina ad un limite  che sembra pericoloso oltrepassare  perché tutti sembrano intenti a nascondere 

segreti sepolti  ed inconfessabili .

In questa sua ricerca non è sola, Jake la accompagna .
E’ un nuovo incontro per lei, un coinquilino al quale la ragazza in un impeto di trasporto e di fiducia confessa ciò che le sta accadendo .
Jake è affascinante ma strano,misterioso, solitario ma Ridley sente di potersi fidare anche se lo stesso dubbio viene instillato nel lettore che viene messo di forte a questo personaggio, Jake, un uomo apparso apparentemente per caso ma che sembra di sapere molto di più di quello che dice …

è un alleato o è un avversario che tenta di sabotarla ?

E' una storia  che per molti versi si avvicina al sentire del lettore che spesso , se non in queste modalità , si chiede spesso

 “chi sono veramente “  “questa è la mia vita” 
  “ come poteva essere se …"

alla ricerca di se stessi, del vero io al di là di tutti i condizionamenti della vita .

Effettivamente la scrittrice ha saputo ben creare una trama da thriller con un tempo ritmato e ben condito da vari colpi di scena, che si fa leggere con piacere, che non risulta nè banale nè noioso e anzi presenta un ritmo sempre più travolgente, in una storia ben scritta e avvincente.

Vi auguro buona lettura e vi saluto alla prossima recensione 


Eli







mercoledì 3 giugno 2020

CENTRINO FIORE AD UNCINETTO

CENTRINO FIORE AD UNCINETTO

mercoledì 3 giugno 2020

Salve amiche uncinettine e non.
Eccomi qua ancora con una creazione ad uncinetto,
un bellissimo centrino a forma di fiore.


crochet-handmade-


 vi lascio alcuni particolari della lavorazione


punti-uncinetto-lavorazione



tutorial-crochet



punti-uncinetto



diy-project-crochet



lavorazione-uncinetto-crochet-doily


       vi lascio anche lo schema così potete divertirvi a realizzarlo


Buon lavoro  

Eli

mercoledì 20 maggio 2020

CENTRO OVALE FLOREALE AD UNCINETTO FILET

CENTRO OVALE FLOREALE AD UNCINETTO FILET

mercoledì 20 maggio 2020



Vi presento un nuovo lavoro realizzato in questi giorni di lockdown.

Quando sono molto in ansia e stressata, come in questo periodo di emergenza sanitaria, ritorno al mio lavoro ad uncinetto che ha il potere di rilassarmi tantissimo perché, a differenza delle altre mie passioni che richiedono una  certa attenzione, l’uncinetto invece mi risulta tanto naturale come se respirassi e quindi agisce veramente come una terapia


Ecco un bellisssimo centro ovale che ho realizzato con la tecnica uncinetto filet.


centrini-ad-uncinetto



Questa tecnica si basa su una ripetizione di p.a ( punti alti ) e cat. ( catenelle )
che vanno a costituire una rete formata da quadretti pieni e quadretti vuoti 
che si alternano secondo uno schema preciso.



uncinetto-tecnica-lavorazione


Lo schema può essere geometrico,floreale o figurativo ,
 un po’ simile agli schemi che vengono usati per il punto croce.



uncinetto-come-si-lavora
come-lavorare-ad-uncinetto-filet



L'uncinetto a filet viene utilizzato per la realizzazione di centri, tovaglie, pizzi di finitura
 ma la sua versione migliore si ottiene creando delle splendide coperte.
Viene anche spesso utilizzato per realizzare dei piccoli sacchettini porta confetti 
per cerimonie varie.




Lo schema da me scelto è floreale e crea un effetto davvero elegante



schema-uncinetto-filet



lavorazione-ad-uncinetto-filet



lavorazione-ad-uncinetto-filet



uncinetto-tecnica-filet



centrini-ovali-ad-uncinetto




centrini-uncinetto-filet



Se vi interessa il tipo di lavorazione vi suggerisco un altro mio lavoro 
realizzato con la stessa tecnica  



Vi abbraccio


Eli


lunedì 11 maggio 2020

QUICHE AGLI ASPARAGI E RICOTTA

QUICHE AGLI ASPARAGI E RICOTTA

lunedì 11 maggio 2020


In questo periodo di emergenza sanitaria in cui tutte le attività sono state sospese , non ci siamo persi d'animo, ma abbiamo sperimentato tutto.

Ci siamo inventati un po' tutti esperti del fai da te…
abbiamo imparato a fare i panettieri, i pasticceri
perfino a farci la tinta ai capelli e quasi tutti noi …
da buon italiani, ci siamo dedicati alla cucina che è da sempre una passione del nostro popolo.

Oggi allora vi lascio una ricetta che è perfetta per la stagione :


ricetta-recipes-quiche-



QUICHE AGLI ASPARAGI

 

 

Quiche è un termine francese che noi possiamo tradurre in torta salata.
Si tratta in effetti di una preparazione costituita da un involucro di pasta briseè in cui viene inserito un ripieno a base di verdure e uova con formaggi.
Ci sono tantissime varianti e questa che vi propongo è a base di asparagi che sono proprio un prodotto primaverile.
La base di pasta briseè potete comprarla già fatta ...come mi capita di fare spesso quando cucino in velocità ma la potete anche fare voi con la mia ricetta.
 

ingredienti 

per la pasta briseè
  • 300 gr di farina
  • 100 gr di burro
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di sale
  • acqua
per il ripieno
  • asparagi grossi
  • 250 gr. di ricotta 
  • 1 uovo
  • sale e pepe
  • grana grattuggiato
procedimento 

1. innanzitutto puliamo gli asparagi togliendo la parte dura e lessiamoli in acqua salata

2. prepariamo la pasta briseè impastando farina, burro ammorbidito, sale e 1 uovo,
    se necessario con un poco d'acqua fino ad ottenere un impasto liscio e compatto da
   far riposare un po' in frigo

3. adesso prepariamo il ripieno lavorando la ricotta con 1 uovo ed un pizzico di sale e
   pepe

4. con la pasta brisèè rivestiamo, dopo aver imburrato ed infarinato, una tortiera bassa

5. stendiamo il composto di ricotta e uova

6. adagiamo ordinatamente gli asparagi in fila ordinata

7. risvoltiamo l'eccedenza della pasta verso l'interno a formare un piccolo cordone

8. cospargiamo di grana grattuggiato a lamelle grosse

9. mettiamo a cuocere in forno già caldo per circa 20 min. a 180 gradi



E' una ricetta semplicissima ma dal gusto fresco e dal sapore di primavera 


Eli

domenica 26 aprile 2020

CENTRI OVALI AD UNCINETTO

CENTRI OVALI AD UNCINETTO

domenica 26 aprile 2020


Care amiche oggi vi presento una fantastica coppia di centri realizzati all’uncinetto.

Sono alquanto particolari perché sono centri ovali mentre di solito si trovano tondi
o rettangolari ma questo schema mi è piaciuto molto proprio per la sua forma.
Li ho realizzati un po’ di tempo fa ma credo che siano ancora belli e validi anche oggi.



uncinetto

Ho utilizzato un cotone grigio perla secondo me adatto a dare risalto a questa lavorazione ed alla sua forma e poi perchè li rende adatti anche ad essere utilizzati su un mobilio colorato moderno.
Sono semplici da realizzare.


centri-ad-uncinetto

  • Si parte da una spighetta centrale con archetti e punti alti e poi intorno a questa si incominciano a lavorare gli archetti con pippiolini dando cosi forma al nostro ovale.
  • La lavorazione si alterna con un gioco di punti alti, maglie basse, archetti e pippiolini.
  •  I due centri sono identici ad eccezione della fascia di punti alti, catenelle, punti alti, che, invece di un solo giro, è stata portata a tre giri in modo da avere un centro ovale più grande .

realizzare-centri-ovali-ad-uncinetto




tecnica-uncinetto


Mi piacciono molto tutte e due le soluzioni e soprattutto la lavorazione che è molto leggera al centro dell’ovale ma termine con una serie di ventaglietti come a creare un pizzo di finitura.



handmade-uncinetto


                                     A me sono piaciuti tantissimo  e voi che ne pensate ?

Vi abbraccio

Eli

mercoledì 15 aprile 2020

AMO LEGGERE : LE INDAGINI DEL COMMISSARIO CASABONA

AMO LEGGERE : LE INDAGINI DEL COMMISSARIO CASABONA

mercoledì 15 aprile 2020




recensione-libri-antonio-fusco



Sono sempre stata appassionata di libri gialli .

Ho iniziato da piccola a leggere i romanzi gialli ed ho iniziato con la grande maestra del genere  Agatha Christie perchè nella mia casa d'infanzia c'è una grande libreria e ci sono tanti romanzi della famosa giallista.

Mi sono appassionata subito e così nel corso degli anni ho scoperto altri grandi scrittori di gialli .

Lo scorso anno ero alla ricerca di qualcosa di nuovo e su consiglio della libraia ho comprato il primo libro scritto da Antonio Fusco ed è stata una bella scoperta e soprattutto  mi sono subito innamorata del commissario Tommaso Casabona.

Il mondo letterario è pieno di famosi commissari di polizia ma questo commissario è diverso dagli altri perché è un uomo normale, è un uomo che ama il suo lavoro e lo affronta con dedizione e coscienza, rispetta i suoi collaboratori ma non risparmia a loro rimproveri e lavate di capo come succede nel mondo reale .
Affrontare ogni giorno il crimine non è facile, non ci sono orari, non ci sono feste ed a volte anche la famiglia viene messa in secondo piano, perché non ci si ferma fino a quando non si arriva alla soluzione dell'indagine.

Ed infatti nel caso di Tommaso Casabona a farne le spese è proprio la sua famiglia …
la moglie Francesca è stanca di aspettarlo e di sentirsi trascurata...
la figlia Chiara, laureata in psicologia, contariamente al volere del padre studia all'estero,Barcellona, per specializzarsi in criminologia  e proprio per questo suo lavorio si troverà in pericolo durante un caso seguito dal commissario...
Alessandro invece da' un dolore ancora piu profondo al padre perché è un tossicodipendente e vive in una comunità per cercare di disintossicarsi.

 Casabona con la droga aveva avuto a che fare sempre per via del suo lavoro …
aveva avuto a che fare con i genitori , persone esasperate a volte distrutte, sfiancate dalla lotta contro i demoni della dipendenza …come si sbagliava a non pensare che sarebbe potuto capitare anche a lui…

Tutto questo ci avvicina di più al commissario Casabona rispetto ad altre figure che lo hanno preceduto nel mondo letterario, perché come tanti uomini vive in un diffile equilibrio tra la vita lavorativa, che affronta sempre con energia ed impegno, mettendo insieme indizi e prove passo dopo passo, e la vita familiare che spesso invece lascia sfuggire al suo controllo .

E’ un personaggio vero, credibile, e per questo lo leggiamo con piacere affrontare, come capo della squadra mobile di Valdenza, i crimini e delitti vari seguendo sempre  la sua regola

 ''Chiediti perché e troverai il movente, e se troverai il movente sarai vicino all'assassino''


Vi lascio in compagnia del Commissario e delle sue indagini.

Buona lettura


Eli


lunedì 23 marzo 2020

BAMBOLA DI PEZZA PRINCIPESSA POCAHONTAS

BAMBOLA DI PEZZA PRINCIPESSA POCAHONTAS

lunedì 23 marzo 2020



Ho sempre amato realizzare bambole di pezza ed anni fa mi sono cimentata nelle realizzazione di alcune e come sapete con la tecnica del cucito creativo davvero si può realizzare tutto quello che la nostra fantasia ci ispira .
Qui potete veder le mie bambole
HEIDI
PIPPI CALZELUNGHE
ma altre ne avevo realizzato e in questi giorni,
mettendo in ordine in alcune scatole è saltata fuori lei 


bambole-di-pezza-fatte-a-mano


POCAHONTAS 
 
Chi di voi non conosce la principessa Pocahontas del famoso film Disney?

Sicuramente lo avrete visto insieme ad i vostri figli ed è capitato anche a me.
A lei mi sono ispirata per la realizzazione di una bambola di pezza che potesse piacere tanto alle bambine perche Pocanhontas è atletica e coraggiosa, fiera e ribelle .

Ditemi ci sono riuscita?
  •  La bambola è stata realizzata interamente a mano ed e' alta cm 40 
  •  Ho realizzato il busto con un cotone elastico color carne che ho imbottito utilizzando poliestere


bambole-fatte-a-mano

  • Per l'abito ho utilizzato un tessuto scamosciato che avevo messo da parte nella mia mania di riciclo ed ho cercato di ricreare un abito in stile pellerossa



pocahontas-bambola-interamente-realizzata-a-mano

  •  poi completano il tutto dei simpatici stivaletti realizzati con tessuto in velluto marrone ed infine non potevano mancare le classiche trecce da indigena .



 
  • occhi e labbra sono state disegnate con pennarello indelebile

cucito-creativo-creiamo-una-bambola-di-pezza


Che ne dite dello sguardo? è abbastanza fiero?

Oggi vi ho riportato un pò all'infanzia con la mia bambola di pezza

 ^-^

Vi abbraccio sperando in tempi migliori.

Eli

martedì 10 marzo 2020

CAMMEO RICAMATO A PUNTO CROCE

CAMMEO RICAMATO A PUNTO CROCE

martedì 10 marzo 2020


Un piccolo esperimento di ricamo !

collana-pendente-ricamata


Amo i bijoux e soprattutto quelli handmade ed amo il ricamo.

Ecco allora un connubio perfetto per realizzare un cammeo ricamato a punto croce


ricamo-punto-croce




fiori-ricamati-punto-croce-cross-stich






cammeo-ricamato-tecnica-punto-croce



ricamare-gioielli-handmade




Mi piace l'idea e sicuramente proverò a realizzarne altri .

                                           Vi aspetto al prossimo esperimento creativo


Eli